Francesco Maria Testa

Nato a Sant’Agaipo in Molise nel 1933 si è da sempre occupato della produzione, lavorazione e merceologia di tabacchi italiani ed esteri.  La ricerca della qualità è alla base di tutte le manifestazioni della sua esistenza.

È autore di numerosi scritti, libri, articoli, saggi, ma la macchina fotografica è la sua passione dal 1957.

Il suo personalissimo modus operandi si è sviluppato intorno al traguardo di inquadrare e scattare la foto “definitiva”, con un solo scatto e senza elaborazioni di riquadratura o correzione di contrasto e colore in camera oscura, perseguendo una ideale coincidenza tra la visione mentale e la visione fotografica del soggetto inquadrato.

Le sue foto sono state esposte in altre occasioni con allestimenti itineranti quali “Paesaggi dell’anima”, esposizione personale con la presentazione di Anna Rita Caputo e “La sospensione del tempo”, congiuntamente al pittore scultore Fernando Cucci.

Ora vive e lavora a Firenze.

 

Work